DETOURISM: L’ARTE DI PERDERSI A VENEZIA
Segnalazioni | Autore: Lo staff della Su e Zo

“Detourism: La newsletter di Venezia”, la newsletter dell’Ufficio Turismo del Comune di Venezia, oggi scopriamo che perdersi a Venezia è una vera e propria arte! Buona lettura!

L’eccezionale bellezza di Venezia: tesori nascosti e luoghi meno frequentati.

Perdersi a Venezia, nel labirinto dei suoi canali, tra splendidi palazzi e basiliche millenarie, è qualcosa di unico. Bighellonare per i sestieri veneziani senza una meta precisa è il modo migliore per riscoprire il gusto della meraviglia dietro ogni angolo.

Esistono tanti luoghi della città dalla bellezza meno esibita e più segreta: sta a noi prenderci il tempo per aprirci all’incanto di corti appartate e rii silenziosi, guardando con altri occhi quello che tutti vedono. Basta addentrarsi nel labirinto di calli, corti e campielli per scoprire tesori inaspettati, magari entrando in una chiesa nascosta, in un giardino di un antico palazzo, o in uno degli ultimi squeri dove si costruiscono le gondole.

Scopri le 12 buone pratiche per il visitatore responsabile, una sorta di vademecum di consigli e raccomandazioni per diventare viaggiatori più consapevoli e rispettosi dell’ambiente, del paesaggio, delle bellezze artistiche e delle tradizioni di Venezia.

Scopri i tesori nascosti di Venezia

[fonte: La newsletter di Venezia del 30.01.2023]
[Immagine: Giorgio Bombieri / Comune di Venezia]


Detourism: La newsletter di Venezia” è la newsletter redatta dall’Ufficio Turismo del Comune di Venezia che ogni due settimane viene inviata gratuitamente a centinaia di sottoscrittori e offre preziosi spunti di riflessione e approfondimenti sulla storia, l’arte e la cultura di Venezia.

Sul nostro sito web presentiamo solo alcuni assaggi della newsletter (tutti i post sono consultabili nella pagina archivio “Newsletter Detourism“), ma l’invito rivolto a tutti gli amici dell’associazione TGS Eurogroup e della Su e Zo per i Ponti è di iscriversi alla newsletter per riceverla direttamente nella propria casella email ogni quindici giorni.
Un ringraziamento particolare all’Assessorato al Turismo della città lagunare per aver accolto con entusiasmo questa nuova importante collaborazione tra TGS Eurogroup e l’Ufficio Turismo del Comune di Venezia e averci dato la preziosa opportunità di pubblicare sulle pagine di questo blog e del sito della Su e Zo per i Ponti alcuni estratti di questa newsletter, sia in italiano che in inglese.

Per ricevere la newsletter “Detourism” direttamente nella tua casella email ogni due settimane compila il modulo on line proposto dal Comune di Venezia.

Scopri tutti gli itinerari di #Detourism per esplorare una Venezia diversa, promossi dalla campagna di sensibilizzazione #EnjoyRespectVenezia della Città di Venezia. Adotta comportamenti consapevoli e rispettosi del patrimonio culturale e naturale di Venezia e della sua laguna, sito tutelato dall’UNESCO.

Servizio Turismo Sostenibile della Città di Venezia:
www.comune.venezia.it/it/EnjoyRespectVenezia
www.veneziaunica.it/it/content/detourism-venezia
turismosostenibile@comune.venezia.it
Facebook: @DetourismVeneziaOfficial
Instagram: @Detourismvenezia
Twitter: @DetourismVenice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.