Programme

Su e Zo Detourinformazioni • calendario • prenotazioni


CALENDARIO “SU E ZO DETOUR” 2021*

* il calendario è suscettibile di modifiche, cancellazioni e integrazioni.

Per ciascuna data in programma sono previsti due itinerari differenti che si svolgono in contemporanea tra loro: non è pertanto possibile seguire entrambi.
Il ritrovo per tutti i partecipanti è alle ore 10.00 di mattina sul piazzale antistante la Stazione Ferroviaria di Venezia Santa Lucia: qui troveranno ad accoglierli un Volontario della Su e Zo per i Ponti che li accompagnerà all’appuntamento con la guida turistica assegnata e assisterà il gruppo per tutta la durata della visita.
Si richiede la massima puntualità. Nel caso in cui un partecipante non si presenti all’appuntamento, la visita guidata sarà comunque avviata e la sua quota di partecipazione non potrà essere rimborsata. Tutti i proventi andranno in beneficenza.
Le visite si svolgono nell’arco della mattinata, hanno la durata di circa 2 ore e non includono l’ingresso a musei e luoghi d’interesse. Al termine della visita, tuttavia, saranno forniti suggerimenti su come proseguire la passeggiata a Venezia in autonomia, anche indicando i musei e luoghi d’interesse che è possibile visitare nell’area di interesse; l’eventuale acquisto del biglietto d’ingresso a tali luoghi è a carico del singolo partecipante.

itinerari “SU E ZO DETOUR” 2021

 

DETOUR A SAN MARCO: “Il Sestiere del potere”
Domenica 16 Maggio 2021

L’itinerario, dal Ponte di Rialto a Piazza San Marco, unisce idealmente i luoghi che attraverso la storia di Venezia hanno da sempre rappresentato i simboli del potere politico, economico e religioso della Serenissima. Il percorso comincia con una passeggiata lungo il Canal Grande, la strada acquea più bella del mondo con in suoi 200 palazzi, per poi immergersi nel cuore del Sestiere di San Marco, attraverso campi e calli fino ad arrivare, costeggiando il Bacino Orseolo, nella vera unica piazza della città, Piazza San Marco. Qui la nostra Guida si soffermerà sulla descrizione degli edifici che per secoli rappresentarono la forza politica della Repubblica di Venezia, in particolare il complesso di Palazzo Ducale, dall’antichità abitazione privata del Doge, per poi raccontare le vicende della costruzione della Basilica di San Marco, centro spirituale della città.

I nostri suggerimenti al termine della visita guidata:

*  ingresso con biglietto ridotto per i Soci TGS Eurogroup

[prenota ora!] [ritorna al calendario]


DETOUR A SAN MARCO: “La commedia e la musica: teatri perduti e ritrovati”
Domenica 21 Novembre 2021

Venezia da sempre è scenografia naturale per cerimonie, feste e rappresentazioni di ogni tipo, non solo a Carnevale ma tutto l’anno, e forse anche per questo motivo dal 1500 ad oggi sono decine e decine i teatri che hanno portato in scena commedie e musiche di ogni genere, Alcuni di questi sono andati perduti, altri si sono ritrovati, altri ancora si sono trasformati. Questo itinerario nel cuore del sestriere di San Marco, dove massima era la concentrazione di teatri in passato, va alla scoperta delle vicende che hanno accompagnato alcuni di questi teatri, dal Teatro di San Beneto, ora Teatro Goldoni, il più antico di Venezia, al Gran Teatro La Fenice, noto in tutto il mondo e segnato nella sua storia da incendi e ricostruzioni. Scopriremo così le storie dei grandi uomini di teatro di Venezia, dal compositore Antonio Vivaldi al commediografo Carlo Goldoni.

I nostri suggerimenti al termine della visita guidata:

*  ingresso con biglietto ridotto per i Soci TGS Eurogroup

[prenota ora!] [ritorna al calendario]


DETOUR A SAN POLO: “La nascita di Venezia tra mito e leggenda”
Domenica 19 Settembre 2021

L’itinerario, che attraversa tutto il sestiere da Campo San Rocco, passando per Campo dei Frari e Campo San Polo – il più grande della città dopo Piazza San Marco – fino a giungere a Campo San Giacomo di Rialto, tocca alcuni degli edifici più emblematici della fede e della carità cristiana in città, presentando non solo luoghi di culto come chiese e basiliche ma anche la tradizione delle Scuole Grandi, sedi di confraternite laiche che erano dedite alla solidarietà verso malati e bisognosi. La visita prosegue alla scoperta del mercato di Rialto, da sempre il cuore del commercio e simbolo del potere economico di Venezia, e si conclude presso la chiesa di San Giacomo di Rialto detta di San Giacometto, sul luogo dove secondo la leggenda fu fondata la Città di Venezia il giorno 25 Marzo dell’anno 421 d.C., come testimonia la fonte manoscritta del “Chronicon Altinate”.

I nostri suggerimenti al termine della visita guidata:

*  ingresso con biglietto ridotto per i Soci TGS Eurogroup

[prenota ora!] [ritorna al calendario]


DETOUR A SANTA CROCE: “Palazzi e nobiltà a Venezia”
Domenica 17 Ottobre 2021

Un itinerario fuori dai percorsi più frequentati, attraverso campi silenziosi, come quello di San Giacomo dall’Orio con l’antica chiesa di impianto ancora veneto-bizantino. Un percorso che tocca palazzi imponenti, come Ca’ Mocenigo, oggi sede del museo del costume e del profumo, o Ca’ Pesaro, ora sede della Galleria Internazionale d’Arte Moderna. Ci inoltreremo nel quartiere delle Carampane, antico luogo dell’amore prezzolato. Scopriremo la figura della nobildonna veneziana Bianca Cappello, giovane e bella aristocratica dalla storia incredibile, e quella dell’affascinante Elena Teotochi Albrizzi, protagonista della vita mondana e artistica negli anni della caduta della Serenissima. Arriveremo infine a Rialto e dalle rive e dal ponte potremo ammirare il Canal Grande e i palazzi che vi si affacciano, tra cui la splendida Ca’ d’Oro, capolavoro del gotico veneziano.

I nostri suggerimenti al termine della visita guidata:

*  ingresso con biglietto ridotto per i Soci TGS Eurogroup

[prenota ora!] [ritorna al calendario]


DETOUR A CANNAREGIO: “Mercanti e foresti a Venezia”
Domenica 17 Ottobre 2021

La passeggiata per il sestiere di Cannaregio va alla scoperta dei luoghi delle comunità straniere presenti da secoli in quest’area della città. L’isola del Ghetto, il quartiere ebraico più antico d’Europa (istituito nel 1516) è oggi un vivo e frequentato rione della città, dove le cinque sinagoghe e il Museo Ebraico raccontano le tradizioni della storica comunità ebraica di Venezia. Il campo dei Mori è noto per le tre statue che rappresenterebbero tre mercanti giunti a Venezia nel 1100 dalla Morea, l’antica denominazione del Peloponneso. Dal campo della Madonna dell’Orto, con la chiesa cara al Tintoretto, si giunge alla Sacca della Misericordia che vanta una mirabile vista sulla laguna nord e sulle isole di San Michele e Murano. L’itinerario tocca poi la Scuola Vecchia di S. Maria della Misericordia e si conclude in Strada Nova presso campo Santa Sofia.

I nostri suggerimenti al termine della visita guidata:

*  ingresso con biglietto ridotto per i Soci TGS Eurogroup

[prenota ora!] [ritorna al calendario]


DETOUR A CANNAREGIO: “Ordini religiosi e antichi conventi”
Domenica 17 Ottobre 2021

Il sestiere di Cannaregio ospita alcune tra le più belle chiese gotiche e rinascimentali della città, spesso realizzate dai numerosi ordini religiosi insediatisi in quest’area della città. Dalla chiesa di Santa Maria di Nazareth, più nota come Chiesa degli Scalzi proprio perché costruita dall’ordine dei Carmelitani scalzi, alla Chiesa di San Giobbe, antica sede di un convento francescano, dalla chiesa di San Girolamo a quella di Sant’Alvise, sono molte le tappe di questo itinerario alla scoperta di luoghi di culto tuttora esistenti e altri di cui rimane preziosa memoria, come la Chiesa di Santa Maria dei Servi, voluta dall’ordine dei Servi di Maria e abbattuta per editto napoleonico. Dalle Fondamenta Nove, affacciate sulla Laguna, si arriva alla Chiesa dei Gesuiti e al vicino Oratorio dei Crociferi, per concludere la passeggiata in Campo Santi Apostoli.

I nostri suggerimenti al termine della visita guidata:

*  ingresso con biglietto ridotto per i Soci TGS Eurogroup

[prenota ora!] [ritorna al calendario]


DETOUR A CASTELLO: “L’Arsenal de’ veneziani e la potenza della Serenissima sui mari”
Domenica 20 Giugno 2021

Un itinerario nel cuore di Castello, il sestiere più a est della città caratterizzato dalla presenza dell’Arsenale, simbolo della potenza marittima della Repubblica di Venezia. Giungendo da Rialto, e facendo tappa presso alcune tra le chiese più significative del sestiere – dalla basilica di S. Giovanni e Paolo, pantheon dei Dogi, alla chiesa di S. Francesco della Vigna, dalla facciata palladiana, da S. Giustina a S. Martino a S. Giovanni in Bragora – arriviamo a costeggiare ampi tratti delle mura dell’Arsenale. Fondato intorno al 1150, in questo grande cantiere navale venivano costruite le galere della Repubblica di Venezia. Il portale di accesso in campo dell’Arsenale, del 1460, è uno dei primi esempi di stile rinascimentale a Venezia; tra i quattro leoni ai suoi lati spicca il Leone del Pireo, trasferito a Venezia dopo la presa di Atene nel 1687 da parte della Serenissima.

I nostri suggerimenti al termine della visita guidata:

*  ingresso con biglietto ridotto per i Soci TGS Eurogroup

[prenota ora!] [ritorna al calendario]


DETOUR A CASTELLO: “La nascita del Patriarcato e il dialogo tra le religioni a Venezia”
Domenica 19 Settembre 2021

La ricchezza del dialogo interreligioso a Venezia ha lasciato tracce ovunque: le diverse civiltà – cattolica, ebraica, greco-ortodossa e armena – hanno da sempre contribuito alla crescita culturale ed artistica della città. Da Campo S. Maria Formosa si arriva a Ruga Giuffa: qui a metà ‘500 si insediarono i primi armeni giunti da Giulfa, città armena sotto sovranità persiana. Attraversando il quartiere greco, sviluppato attorno la chiesa greco-ortodossa di S. Giorgio dei Greci, si giunge alla Scuola Dàlmata dei Santi Giorgio e Trifone, detta anche Scuola di S. Giorgio degli Schiavoni. Da Riva degli Schiavoni alla vivace Via Garibaldi, si arriva infine alla Basilica di San Pietro in Castello: qui fu costituito il Patriarcato di Venezia nel 1451; la basilica fu cattedrale patriarcale fino al 1807, quando la sede del patriarcato fu trasferita alla Basilica di S. Marco.

I nostri suggerimenti al termine della visita guidata:

*  ingresso con biglietto ridotto per i Soci TGS Eurogroup

[prenota ora!] [ritorna al calendario]


DETOUR A DORSODURO “Le donne a Venezia: storie di arti e mestieri”
Domenica 21 novembre 2021

Questa visita guidata ci porta a scoprire come è cambiata la vita, il ruolo e l’identità delle donne a Venezia nel corso dell’800 e del primo ‘900, periodo di grandi trasformazioni economiche, sociali e culturali. Nel sestiere di Dorsoduro avevano sede stabilimenti industriali come la Manifattura Tabacchi e il Cotonificio Veneziano, che occupavano soprattutto manodopera femminile. Donne lavoratrici nelle fabbriche, ma anche negli spazi urbani di Venezia dove sono meno netti i confini tra luoghi pubblici e domestici: le case si aprivano sulle calli dove le donne potevano lavorare alla luce come ricamatrici o “impiraperle” (“impiraresse” in veneziano). La visitaci porta a omaggiare anche donne diventate famose nel mondo come Rosalba Carriera, pittrice e ritrattista del ‘700, oppure Peggy Guggenheim, collezionista d’arte e mecenate statunitense ma veneziana di adozione.

I nostri suggerimenti al termine della visita guidata:

*  ingresso con biglietto ridotto per i Soci TGS Eurogroup

[prenota ora!] [ritorna al calendario]


DETOUR A DORSODURO “Dorsoduro Museum Mile”
Domenica 21 Novembre 2021

Il sestiere di Dorsoduro, da Campo della Carità alla punta della Dogana, presenta uno straordinario percorso culturale: il Dorsoduro Museum Mile accoglie il visitatore in un circuito lungo poco più di un miglio, tra il Canal Grande e il canale della Giudecca, facendolo viaggiare lungo otto secoli di storia dell’arte mondiale: dai capolavori della pittura veneziana medievale e rinascimentale delle Gallerie dell’Accademia, ai protagonisti della scena dell’arte contemporanea esposti a Punta della Dogana, passando per le storiche case-museo di Vittorio Cini e di Peggy Guggenheim, che ospitano le collezioni di questi grandi mecenati. Una pausa in Campo della Salute, per ammirare la Basilica di santa Maria della Salute, espressione del barocco veneziano e arrivo in punta della Dogana per ammirare il Bacino di San Marco e le isole di San Giorgio Maggiore e della Giudecca.

I nostri suggerimenti al termine della visita guidata:

*  ingresso con biglietto ridotto per i Soci TGS Eurogroup

[prenota ora!] [ritorna al calendario]


DETOUR SU E ZO PER I PONTI [prima parte]
Domenica 16 Maggio 2021

Un Su e Zo Detour che è al tempo stesso una visita guidata insolita e originale, da un lato, e un vero e proprio omaggio alla passeggiata di solidarietà Su e Zo per i Ponti di Venezia, dall’altro. Dal Ponte della Costituzione, il più recente ponte sul Canal Grande, al Ponte di Rialto, il più noto e simbolo stesso della città, si ripercorre a ritroso la storia dei ponti di Venezia, dai più noti ai più nascosti e sconosciuti, un racconto affascinante che rende conto della storia stessa della città. A Venezia ci sono centinaia di ponti, c’è chi ne conta oltre 400. In origine e fino al ‘500 le tante piccole isole su cui è sorta Venezia erano collegate tra loro da semplici tavole in legno, nei secoli successivi sostituite da ponti in pietra o in ghisa. Oggi i ponti di Venezia, oltre a essere indispensabili alla viabilità pedonale, ospitano sotto la pavimentazione i cavidotti di luce e telefono e le tubazioni di gas e acqua.

Dal ponte della Costituzione al ponte degli Scalzi, dal ponte dell’Anatomia al ponte di Rialto, dal ponte del Remedio al ponte dei Sospiri, fino ad arrivare in Piazza San Marco: un percorso che si snoda per 3,2 km e attraversa 5 sestieri e 15 ponti, ripercorrendo alcuni dei luoghi più significativi che hanno segnato la storia della Su e Zo per i Ponti di Venezia.

I nostri suggerimenti al termine della visita guidata:

*  ingresso con biglietto ridotto per i Soci TGS Eurogroup

[prenota ora!] [ritorna al calendario]


DETOUR SU E ZO PER I PONTI [seconda parte]
Domenica 21 Novembre 2021

Un Su e Zo Detour che è al tempo stesso una visita guidata insolita e originale, da un lato, e un vero e proprio omaggio alla passeggiata di solidarietà Su e Zo per i Ponti di Venezia, dall’altro. Dal Ponte della Costituzione, il più recente ponte sul Canal Grande, al Ponte di Rialto, il più noto e simbolo stesso della città, si ripercorre a ritroso la storia dei ponti di Venezia, dai più noti ai più nascosti e sconosciuti, un racconto affascinante che rende conto della storia stessa della città. A Venezia ci sono centinaia di ponti, c’è chi ne conta oltre 400. In origine e fino al ‘500 le tante piccole isole su cui è sorta Venezia erano collegate tra loro da semplici tavole in legno, nei secoli successivi sostituite da ponti in pietra o in ghisa. Oggi i ponti di Venezia, oltre a essere indispensabili alla viabilità pedonale, ospitano sotto la pavimentazione i cavidotti di luce e telefono e le tubazioni di gas e acqua.

Dal ponte della Costituzione al ponte dei Tre Archi, dal Ponte degli Scalzi al ponte del Parucheta, dal ponte delle Beccarie al ponte di Rialto, fino a giungere in Campo San Bartolomio: un itinerario che percorre 3,8 km, attraversando 4 sestieri e 12 ponti, per tornare a sognare la Su e Zo per i Ponti di Venezia.

I nostri suggerimenti al termine della visita guidata:

*  ingresso con biglietto ridotto per i Soci TGS Eurogroup

[prenota ora!] [ritorna al calendario]

 


Per maggiori informazioni:

SEGRETERIA SU E ZO PER I PONTI
T.G.S. Eurogroup – Via Marconi, 22 – 31021 Mogliano Veneto (TV)
Tel./fax +39.041.5904717 – fax +39.041.5906702
e-mail: info@suezoperiponti.it


Su e Zo Detourinformazioni • calendario • prenotazioni

Logo istituzioni